CTM spa: news

Back
giovedì, 24 gennaio 2019

Il biglietto da 12 corse arriva su Busfinder!

Da giovedì 24 gennaio si possono acquistare anche i biglietti da 12 corse su BUSFINDER. L’app ha raggiunto il numero record di 208.000 download.

La novità di questo inizio d’anno – dichiara il Presidente di CTM SpA, l’Avv. Roberto Porrà, è che abbiamo rilasciato una nuova release dell’applicazione Busfinder, dove si possono acquistare anche i biglietti da 12 corse. L’applicazione continua ad essere scaricata dai nostri clienti e siamo arrivati a ben 208.000 download con un utilizzo costante da parte del 70% dei nostri clienti.

Nel portafoglio acquisti di Busfinder saranno quindi presenti tutti i titoli di viaggio CTM - continua il Presidente Porrà - oltre gli abbonamenti mensili integrati CTM con ARST e BAIRE e CTM con TRENITALIA.

Nella nuova release sarà inoltre possibile richiedere le ricevute d’acquisto.  Abbiamo creato un video tutorial – come ormai è nostra consuetudine – per agevolare i nostri clienti nell’acquisto del biglietto da 12 corse.

Ricordo a tutti che, scaricando l’app Busfinder, disponibile per iOS, Android e Windows Phone, è possibile visualizzare per ogni linea l'elenco delle fermate e gli orari anche in tempo reale, calcolare il percorso, trovare le fermate e i punti vendita più vicini alla   che interessa, salvare le fermate preferite, acquistare biglietti con carta di credito, consultare la lista degli acquisti e infine validare sull'autobus i biglietti.

A novembre scorso, continua l’Avv. Roberto Porrà, abbiamo ritirato il premio a Rimini, alla Fiera Ecomondo, per le funzionalità dell’applicazione Busfinder che è stata resa disponibile anche per ciechi e ipovedenti.  Per la prima volta in Italia sono state testate le nuove funzionalità dell’Assistente virtuale, e la prenotazione automatizzata della fermata da parte del non vedente. L’idea è nata in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi – con la quale abbiamo testato l’app - nel cercare una soluzione ad un problema che capitava ad alcuni non vedenti: non riuscire a sapere su quale autobus salire e dover essere costretti a chiedere o al conducente o alle persone che attendevano in fermata. Con la nuova app, che ha una ottimizzazione del voice over e la geolocalizzazione delle fermate, il cliente con un semplice click invia una richiesta al nostro centro operativo, il quale avviserà il conducente della presenza della persona non vedente in fermata.

E’ nostra intenzione – termina il Presidente di CTM – continuare nel miglioramento delle funzionalità dell’applicazione al fine di renderla sempre più innovativa e al passo con i tempi. Abbiamo già provveduto alla release in lingua inglese per i turisti e all’inserimento delle news in tempo reale, che vengono riportate nella sezione comunicati direttamente dal social network Twitter.

CTM spa